Neomamme: il peso della responsabilità

Pubblicato il Pubblicato in Blog, Uncategorized

Spesso non si dà abbastanza valore a questa faccetta nella vita di una neomamma. Eppure, è proprio il fatto di sentirsi 24ore su 24ore responsabile di un piccolo essere umano a togliere tanta energia e rendere più labile l’umore di una giovane mamma. Spesso questa dinamica viene sotto-valutata anche dai professionisti e ciò non permette loro di trovare il rimedio giusto per aiutare chi si sente in difficoltà nel proprio ruolo di mamma.

In termini più semplici, si potrebbe dire che una neomamma è di guardia 24 ore al giorno per 365 giorni all’anno. Non importa se sta in ufficio, a teatro o a casa. Se qualcosa non va o se c’è un’emergenza riguardo al neonato chiamano prima lei. Ciò significa che deve sempre tenere una certa percentuale d’energia per questo tipo di avvenimenti. Di conseguenza, con l’aumento della stanchezza scattano dei segnali d’allarme per ricordarle che le sue “batterie“ si stanno gentilmente consumando e che comincia ad attingere energia dalle riserve. Finché si tratta di un processo inconscio, la mamma si sente semplicemente nervosa, irritabile, stanca, depressa, insoddisfatta, poco compresa da chi le sta vicina, nonché impotente.
Se avere dei figli insegna alle mamme la capacità di saper annullarsi, poiché la cura del bimbo viene posta in prima posizione, le mamme dovrebbero altrettanto imparare a crearsi piccoli spazi per ricaricare le batterie e stare in armonia con il proprio essere.

Consigli:

  • Diventatene semplicemente consapevoli
  • Per evitare di “auto- soffocarvi” date più spazio ai papà, ma pure ai familiari e a persone di fiducia. Che ognuno rispetti però il proprio ruolo. Il bambino potrà allora pian piano crearsi altri punti di riferimento.
  • Trovate piccoli momenti solo per voi in cui fate quello che vi piace fare.
  • Cercate ogni tanto di guardare la vostra vita dalla prospettiva di un’aquila. Questa visuale vi offrirà un certo distacco e vi aiuterà a trovare soluzioni nuove o più efficaci per la gestione della vostra vita da neomamma.
  • Non dimenticate che il vostro bimbo è molto meno fragile di quanto si potrebbe pensare, e se vede la propria mamma tranquilla e fiduciosa, lo sarà anche lui.
    Se fate fatica a trovare l’equilibrio giusto, non esitate a chiedere ad un esperto di guidarvi nella vostra ricerca di armonia e benessere.

E comunque sia, prendete questa responsabilità che vi è stata affidata come un grande onore e un dono che vi aiuterà a sviluppare numerose risorse.
Essere delle madri, ma anche dei padri, è un po’ come essere iscritti a una delle migliori scuole di vita. Frequentemente tira fuori una parte di voi che non sapevate nemmeno di avere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *